sabato 5 settembre 2009

(lo so a cosa state pensando, provincialotti che non siete altro!)

"Sono 67 le persone che si sono suicidate o sono morte per lo shock dopo aver appreso la notizia della morte di Y S Rajasekhara Reddy, primo ministro dell'Andra Pradesh, in un incidente in elicottero nella giornata di ieri.Il figlio del primo ministro ha lanciato un appello chiedendo alla popolazione di smettere di suicidarsi" (www.peacereporter.net)

2 commenti:

tommi ha detto...

qua rischieremmo di farlo passare per un martire... ma sono pronto a correre quel rischio!

Anonimo ha detto...

Diceva Robert M. Hutchins " La morte della democrazia non sarà opera di un assassino in agguato. Più probabilmente sarà una lenta estinzione causata da apatia, indifferenza e denutrizione" ...

E' mprto un cristiano che “non ha mai avuto il timore di dichiarare la sua fede”. Non è stato ucciso da chi non accettava la sua linea politica improntata all’uguaglianza . Altrimenti sarebbe diventato un martire!