martedì 7 aprile 2009

trema e vinci

Friuli, Irpinia, Marche, Abbruzzo solo negli ultimi trent'anni. Ad aspettare i terremoti non ci si annoia. Partecipa anche tu allora al nostro grande concorso: trema e vinci. Punta su una zona dello stivale che secondo te sarà la prossima a vedere sbriciolarsi palazzi costruiti di cemento disarmato, e a ingrassare nella ricostruzione le imprese che li avevano costruiti. Dicci in che angolo d'Italia i nostri concittadini si affezioneranno alle tende tanto da campeggiare per un paio di generazioni, pronostica quale villaggio le telecamere sorvoleranno, con che accento verrà mandato a quel paese Cucuzza quando toglie il microfono a uno scampato dicendo: "la devo interrompere sul più bello." Fate il vostro gioco, signori, che speculatori prima e sciacalli dopo fanno come sempre il loro.

4 commenti:

forsenonstotroppobene ha detto...

Ma così rubate il maggior divertimento per imprenditori e affaristi! Che mossa sleale...

Rita ha detto...

post da prima pagina altro che stampa venduta ..poche parole ma che centrano pieno il bersaglio

veronica ha detto...

...i pompieri mentre tiravano fuori le macerie lamentavano la non consistenza del costruito...nel mio paese, che è sulla spiaggia, stiamo ospitando gente che ancora oggi ha solo il pigiama...e certi occhi...situazioni in cui si dovrebbero trovare i cretini di cui tu parli

Luca ha detto...

Chi gestirà i soldi davanti piange e dietro si liscia le mani.
Come ho scritto ho paura che "Roma", la mia Roma, dia un altro schiaffo (stavolta morale) ai suoi cittadini.
La politica, questa politica a 360° mi fa orrore.
Bellissimo post.