domenica 26 aprile 2009

Sotto la punkabbestia la capra crepa

La trave nell'occhio (DC is watching you) Ho visto a Parma, in piazza Garibaldi ieri notte, una ragazza punkabbestia con due cani senza museruola; uno era un pitbull. Quando la roggia della gola caposselica li ha fatti addormentare li ho invidiati molto. I cani, non lei. Ciocche bionde e tempie rasate, canottiera militare e jeans col cavallo alle ginocchia. 4 dread lungo le spalle e una bozza di rosso nella mano. Non ho mai capito cosa vogliono simboleggiare i punkabbestia.
Personaggia contro. Ma contro chi e contro cosa? Quando i due cani si sono svegliati hanno preso a giocare e ad azzannarsi. Tirane uno, strattonane un altro, alla signorina è volata a terra la bottiglia. Al che ha accalappiato i guinzagli e si è spostata dieci metri. A breve un’amica l’ha raggiunta, cartoccio di rosso intonso nella mano. Sul porfido sfregiato di vetro e granato si è fatto il vuoto. Sotto l’orologio un nugolo di teste ha cambiato ritmo. – “Disdicevole e pericoloso”. – “Che vuoi farci? Puliranno, l’indomani….." Poi, in silenzio, un gruppetto di persone si è chinato a raccogliere i cocci. Collo di bottiglia sbavucchiato compreso. La signorina punkabbestia non si è mossa dal suo nuovo posto.
Non ho mai capito che cosa significano i punkabbestia. Comunque a me questa m’ha fatto un po’ schifo.

5 commenti:

la signora in rosso ha detto...

anche a me non piacciono. Cerco sempre di capire, ma questi ragazzi, che dormono nelle stazioni,che bevono, che si deturpano il viso..che amano solo i cani non li capisco e non capisco neanche cosa vogliono.

Saamaya ha detto...

un modo come un altro, di cercare visibilità in un mondo che tende all'anomia e all'appiattimento.

Alex ha detto...

Condivido il pensiero di Saamaya. Mi danno però fastidio quando eccedono con la loro esuberanza e protesta, poichè assumono un atteggiamento molto più individualista e spregiudicato di quel mondo che dicono di detestare e col quale non si identificano.

Donna Cannone ha detto...

Cercare visibilità e protestare a priori non mi sembrano indice di intelligenza.
La gente incapace di articolare un pensiero e che si comporta in questo modo per me è zoo - a prescindere dalla classe sociale e politica: dal punkabbestia all'industriale milionario.
E sono decisamente più favorevole a tenere questi animali in gabbia - se vogliono visibilità - che non gli animali non umani

Gianluca ha detto...

A furia di "protestare" per quello e per quell'altro, mi sa che si dimenticati per cosa protestare....e allora protestano contro chi .....ha memoria.....forse....
Ciao ;)