mercoledì 10 settembre 2008

Si chiama Maria

Vi ricordate ‘Il sorriso più bello’ di cui vi ho parlato qualche giorno fa?
Ieri l’ho incontrata di nuovo. Cioè, sono passata in Via Mazzini e lei era lì, con le mani giunte, gli occhi bassi, con il suo bicchierino. Non volevo essere invadente, e non sapevo se fermarmi o meno. Allora ho tirato dritto; sono andata in panificio e le ho comprato dei biscotti. Poi sono tornata da lei e ho fatto quattro chiacchiere. Anche oggi ho chiesto a Maria, - questo è il suo nome -, come stava, se stava bene, se aveva bisogno di qualcosa. ‘Come vuoi’ mi ha detto anche oggi con il suo tono dolce. Non so mica se si ricordava di me, ma poco importa. Le ho chiesto se sta bene, se è indiana. No, rom; parla italiano, e pure bene! L’altra volta pensavo che a malapena mi capisse. Ma sono frasi mozze.
Non è che si faccia della gran conversazione accucciati in Via Mazzini… Mi ha detto che ha 30 anni e che il bambino nasce il 22 o il 23 settembre. Ho cercato di capire se c’è qualcuno con lei – delle donne, un marito o qualcuno che la segua. Che non la mandi a mendicare 4 soldi con il neonato. Mi ha assicurato che poi starà col bambino, perché tanto lì si guadagna poco. Vedremo. Che senso di impotenza. Siamo rimaste d’accordo che le porterò qualcosa di utile per il bambino (o bambina). Io mica lo so, però, cosa serve quando c’è un neonato! Allora, senza buonismi e senza gargarismi di coscienza, chi mi dà una mano a capire cosa cavolo posso portare di utile a questa futura mamma accovacciata per terra – ma solo il pomeriggio, perché la mattina i vigili sono più severi e la mandano via?
(Se qualcuno poi vuole contribuire al ‘pacco di conforto’ mi mandi una mail a ladonnakannone@gmail.com e ci organizziamo).
Grazie
DC

15 commenti:

Marina ha detto...

Che ne diresti di due tutine in ciniglia delle cannottierine un pacco di pannolini e una coperta da neonato, una spazzolina per i capelli del talco, una crema per il sedere e le famose salviettine per pulirgli il popof?
Mi sa che ti mando la mail, quello che posso....e lo spedisco perche' sto un po' fuori mano.

duhangst ha detto...

Penso che anche pannolini o cose del genere le saranno utili, visto il costo che hanno.

Marina ha detto...

Ciao ti e' arrivata la mia e-mail?

La Donna Cannone ha detto...

Ciao e grazie. Marina, sì - appena la connessione funziona in modo decente ti rispondo!!!!

Fritz Salamini ha detto...

ciao cannone, su il muco è cominciata la campagna d'odio, vittime di questa settimana emilio giulianal intruder e il rockersclown

il Russo ha detto...

Allora, per il pre a lei serve alimentarsi come si deve (evita roba troppo zuccherina, non si sa mai che abbia il colesterolo che si é alzato in gravidanza, non abbia fatto esami e possa fargli male).
Poi per il post concordo sui pannolini (costano un capitale, quando arrivo al supermercato si strofinano le mani..) e spero riesca ad allattare, sennò il latte in polvere (costa anch'esso un capitale).
Vitamine specifiche (le prescrivono in ospedale) per il bambino che prende da quasi subito ed eventuale Milikon nel caso soffrisse di colichette.
Poi c'é il vestiario per il piccino (soprattutto visto che si va verso l'inverno é molto importante é che il neonato non patisca il freddo e non si ammali nei primi mesi).
E magari contattare un'assistente sociale o, se non si vuole rischiare che le portino via il piccino, quantomeno una qualche associazione di volontariato che l'aiuti, che ne dici?

Donna Cannone ha detto...

Grande Russo! Lo sapevo che mi avresti dato delle ottime dritte per fare la 'zia'!

Sabato mi metto in azione.
Boa noite

daniele sensi ha detto...

Donna Cannone, grazie dell'appoggio. Se vorrete dar rilievo alla faccenda ve ne sarei ovviamente grato.

BC. Bruno Carioli ha detto...

Un post che fa riflettere.
Ma una domanda stupida devo porla, perchè ovunque i vigili sono più severi di mattina ?

Donna Cannone ha detto...

@Daniele: mo' vengo a risponderti sul tuo blog

@Bruno: no idea! lo ha detto lei. Si può ipotizzare che la mattina c'è più gente borghese in giro, vip degli uffici del centro, che non vogliono guastarsi la vista? O che i vigili sono più zelanti e nel pomeriggio meno? BOH!
Cmq il punto secondo me non è questo...

Ishtar ha detto...

Questo post è musica soave per le mie orecchie e gioia per il mio cuore, viva le zie, da zia a zia!
Ciao e buona giornata!
Un piccolo consiglio è anche quello di passare da chi ha figli un pò più grandicelli e invogliarli a non buttare via abbigliamento e oggetti ancora in buono stato ma di donarli a chi non ha nulla, un altro modo anche per riciclare ma utile!

La Donna Cannone ha detto...

@Ishtar: ok, zia!! tengo presente, grazie
Buona notte

dioniso ha detto...

Neanch'io ho esperienza in materia, ma dai miei amici so che il latte in polvere è carissimo in Italia. Infatti spesso quando torniamo in Italia abbiamo il bagagliaio pieno di cartoni di latte.
Poi direi anche dei pannolini e forse delle cremine.
È bello quello che stai facendo
Saluti

Donna Cannone ha detto...

Ho comprato dei pannolini e una crema babygella per evitare arrossamenti.
Penso che in settimana le porto questo, con le tutine di Marina, quando arrivano, e poi sento se mi dice di che cosa ha bisogno.

Ciao
DC

La Donna Cannone ha detto...

Sono appena stata a portare a Maria le cose che avevo, anche le tutine spedite da Marina. Le ho detto di lei, della nuova amica che lunedì manderà un pacco.
Mi ha detto che la data della nascita è fra il 24 e il 27, non si sa bene, ma dovrebbe essere lì' finchè nasce la bambina, Che pure si chiamerà Maria. Maria mi ha detto che è stata a fare le visite all'ospedale. Se ho ben capito che le assegneranno un (altro?) alloggio? Aveva un'altra borsa, forse qualcun'altro s'è preso la briga. Le ho comprato da bere e da mangiare come le altre volte e le ho lasciato il mio numero nel caso di necessità.