martedì 12 maggio 2009

orgoglio (e fascino) trentino

"L'aspetto è gentile, ma il "ruggito" è potente come quello di un leone. A vederla salire sul palco, canottiera nera e mano destra inguantata, la trentina Elisa Cagnoni potrebbe apparire una ragazza come tante, ma chi l'altra notte s'è imbattutto nelle «Iene Show» di Italia 1, ora sa che Elisa può anche fare la voce grossa. La fanciulla, infatti, era l'unica rappresentante del gentil sesso a «Ruttosound», gara di rutti che ormai da oltre un decennio richiama ogni volta migliaia di persone..." [da Il Trentino, corriere delle Alpi, 12 maggio 2009]

4 commenti:

forsenonstotroppobene ha detto...

Ooh, finalmente un giornalismo da prima linea!!!

fabio r. ha detto...

una voce fuori dal coro?

Tuya ha detto...

oh so soddisfazioni eh!

Donna Cannone ha detto...

...una domanda sorge spontanea: avrà mica preso dei finanziamenti provinciali per coltivare 'l'arte'?