giovedì 19 febbraio 2009

latticini

Non facciamoci riconoscere, dicevano le maestre in gita agli alunni, magari in un museo. Invece i trentini no: loro non si vergognano. Anzi ne vanno fieri. Di cosa? Qui in effetti il problema si complica. Delle Birkenstock, dei mutui a pioggia, della percentuale di suicidi, di quella di alcolisti o dell'imprenditore recentemente arrestato per aver finanziato una cosca siciliana? O magari di Depero, cui per i trentini l'intero futurismo si riduce. Perchè sono attaccati alla loro identità, i trentini. E alle tradizioni. Quelle tedesche, s'intende. Deve essere in questo quadro di valori che il loro rappresentante, segretario nazionale della Lega nord Trentino, Maurizio Fugatti, si è messo in luce nel parlamento nazionale. Per una proposta di legge? Una riforma? Un discorso? Una presa di posizione? No, ha fatto cambiare il burro alla bouvette della camera. A quello francese a fatto sostituire l'italiano. Vedi che i trentini a qualcosa servono? Vedi che questo leghista i trentini li rappresenta degnamente? Burro italiano, ci vuole. Peccato che l'onorevole non sia trentino, ma della provincia di Verona. Ma allora perchè non vale per Fugatti la stessa legge del burro? Non che lasci il Trentino, per carità: basterebbe che se la squagli.

3 commenti:

paolettalabella ha detto...

Che cattivo Poldino che sei! …..
Le quote latte dove le lasci???

I maggiori allevamenti di vacche da latte ( o mucche?) sono nella Padania e nel Nord….

Non vorrai mica togliere alla mucca Carolina l’onore di rappresentare la Padania nella bouvette ?

Ci mancherebbe poi altro che servissero il succo d’acero Canadese da spalmare sull’ ekmek turco!

E in più mi dici che deve lasciare il Trentino?

Ma sai che sei un pò troppo federalista?

Ti lascio con un mio video….

Capirai perché questi “deputati” devono esistere anche in Trentino….
Se vi fossero dei veri “Politici” la vita sarebbe troppo dura per i governanti locali… e per quelli nazionali!

http://www.youtube.com/watch?v=R6f5M8bGPok

Ciao

Ps: Hasta el caffelatte Padano siempre!

BC. Bruno Carioli ha detto...

Già il burro...come in ultimo tango a parigi.

F. Zaio ha detto...

Ormai non so quale regione d'Italia si salvi da questa mutazione più antropologica che politica. Spero che i miei figli emigrino altrove, sinceramente.