martedì 3 febbraio 2009

lo specchio del Paese

A volte dicono: la tv è lo specchio del paese. Altre invece che la politica è lo specchio del paese. Per la proprietà transitiva quindi la politica rischia di somigliare alla tv. Possibile? In tv si parla molto. In X factor su un minuto di gorgheggi, in Ballando sotto le Stelle su una Polka, in Amici su un pianto, nel Processo del Lunedì su una carambola. In politica invece si parla poco: nel parlamento basta un segno di sì con la testa. Specialmente da parte di chi prima lavorava in tv. Politica e televisione quindi non si somigliano. Eppure purtroppo il Paese riesce a somigliare a entrambi. Misteri d'Italia: il Paese che confuta la proprietà transitiva.

1 commento:

BECA ha detto...

Secondo me la politica assomiglia già alla tv.. dopo Carlucci, Carfagna e quell'altro attore del pdl che fa fiction il prossimo candidato premier sarà probabilmente Topo Gigio!