mercoledì 9 aprile 2008

L'erba cattiva

Riportiamo un brano di un articolo comparso sull’ANSA. Lo facciamo per informare che la donna cannone è in salute e bella come sempre. Segue foto di un suo ammiratore.

INTERNET, LA MORTE ARRIVA COL BLOG
(di Alessandra Baldini) New York - La morte arriva col blog: lo stress di tener aggiornato 24 ore su 24 un 'diario on line' combinato con l'assenza di esercizio fisico e di sonno e con una dieta irregolare e malsana, sono un cocktail potenzialmente letale che ha cominciato a mietere vittime nel mondo del web. Due settimane fa a Fort Lauderdale in Florida è stato celebrato il funerale di Russell Shaw, un prolifico blogger di temi tecnologici morto improvvisamente di infarto a 60 anni. In dicembre un altro blogger suo amico, Marc Orhant, era finito sottoterra per un esteso blocco alle coronarie. Un terzo, Om Malik, ha avuto un infarto negli stessi giorni ma ce l'ha fatta: ha appena 41 anni. Sono casi isolati o la punta di un iceberg? Se lo è chiesto oggi il New York Times raccogliendo le lamentele di altri 'diaristi' della rete che hanno perso peso o sono diventati obesi, che non riescono più a dormire regolarmente o crollano esausti sulla tastiera
.

7 commenti:

Tuya ha detto...

Se metà della popolazione a un blog è normale che muoia gente con il blog.... il New York Times a volte mi stupisce. Non sarà mica un tentativo per scoraggiare la libera informazione?

il Russo ha detto...

Non penso, semmai vedo anch'io gente che si richiude sempre più in se stessa trovando soddisfazione nella rete, insomma, come tutte le cose è buona se ingerita nelle giuste dosi...

Donna Cannone ha detto...

Sono ancora viva, ma un po' assente dal web in questi giorni. Difficile sopravvivere a questo tempaccio, ma dopo il post di Poldino tremo!!! ;-p

Peppe ha detto...

Chiudiamo tutti i blog, l'ha detto l'America, si rischia l'infarto....ma mandiamoli a ca..re, sti americani bigotti!

Pellescura ha detto...

Hum...quindi questo potrebbe essere il mio ultimo commento...

Anna ha detto...

Se fossi certissima che fa dimagrire, mi piazzerei qui ad oltranza.Se fa ingrassare, abbandono subito. Se fa venire l'infarto abbandonerò per forza di cose :-))

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Aaggh sento già il cuore che mi cede.... va beh diciamo che anche laggiù qualche sciocchezza devono pur scriverla. E' ovvio che ogni attività se porta ansia e stress può danneggiare il cuore. Ma qualunque anche una partita a scopone scientifico...