giovedì 10 aprile 2008

Par sfotticio II

ABORTO? NO, GRAZIE “Aborto? non grazie” oltre ad essere la risposta di Giuliano Ferrara a chi prova a circumnavigargli l’adipe, inaugura l’era dei dialoghi. “che ore sono? Le 5 e un quarto” e “come va? Finchè c’è la salute” già si annunciano come nuove liste nell’agone politico con un preciso programma di moratorie, rotatorie e rotative.
LA SINISTRA, L’ ARCOBALENO Fate una scelta di parte. Questo lo slogan della sinistra l’arcobaleno, nome che sta tra un navigatore satellitare e il titolo di una favola. I giornali già annunciano scissioni delle correnti della “a sinistra dopo la farmacia prima del bivio” e “la volpe e l’uva”, più vicina alle istanze ambientaliste delle osterie del bresciano. Il manifesto della formazione politica compare spesso nelle fermate del bus: “Una scelta di parte”. Per partire parte, ma forse conduce al capolinea.
PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI formazione politica creata da Ferrando per riempire un rigo libero nella schermata dei sondaggi a Porta a porta. Il fatto che il partito comunista di Berlinguer avesse il 33% dei voti e questo sia accreditato dell’1% pare però stia spingendo il fondatore ad abbandonare i lavoratori e a sostituire la falce e martello con una più rassicurante amaca.
PARTITO DELLA LIBERTA’ Rialzati Italia! È lo slogan del popolo della libertà, l’esatto contrario di quello che sognavamo: la libertà del popolo. Dopo forza Italia ancora una frase che gli italiani pronunciano spesso e volentieri, ma stavolta nel languore della passione, mentre persuadono la partner a mutare postura nel corso dell’amplesso. Rialzati Italia! tradisce una concezione maschilista del rapporto, dove è l’uomo a menare le danze. Aspettiamo speranzosi una rivoluzione, almeno sessuale, che porti sulle schede elettorali il partito Gola profonda. L’Italia, come tutte le donne, dirà di sì facendo come crede, conserverà cioè la posizione, che è quella in cui godendo soffre da secoli.
LdF
La Par Sfotticio di LdF è anche sul http://www.bazar.it/

3 commenti:

il Russo ha detto...

E si può fare? Non è che sia stato slogan poco commentato in questa campagna elettorale no?

Mike ha detto...

Per carità, ricordatevi la par condicio! (Altrimenti interviene Walter e vi fa chiudere la baracca!)
Adeguare le pensioni al costo della vita: si può fare.
Tutelare i diriti e la sicurezza dei lavoratori: si può fare.
Energia rinnovabile: si può fare.
...sì c'è una bella differenza dal sì può al SI DEVE FARE!
E loro sarebbero IL NUOVO DELLA POLITICA!

Ragazzi, avete visto che c'è anche il candidato premier della lista dei Grilli Parlanti? Fenomeno patologico del baraccone Italia!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

E..... si può anche non votare no? Rifiutare la scheda no?

Che gli slogan non siano il massimo cmq si vede ad occhio nudo LOL!